logo

Cosmos

The Centre on Social Movement Studies

logo

I movimenti animalisti in Italia. Strategie, politiche e pratiche di attivismo.

Niccolò Bertuzzi

Il volume si focalizza su coloro che in Italia si occupano di benessere, cura, diritti e liberazione animale all’interno di contesti organizzativi. Grazie alla somministrazione di una survey, interviste agli attivisti e analisi dei frame, emergono una notevole varietà di strategie, pratiche e riferimenti valoriali, la contemporanea presenza di lobby e conflitto, e la natura complessa di un fenomeno al centro dell’attenzione mediatica ma ancora poco studiato in termini sociologici.

Picture description
Type: Monograph
Year: 2018

In Italia, l’attenzione verso gli animali è in costante crescita, come si evince dall’interesse di opinione pubblica e partiti politici, e dall’emergere di stili di vita che promuovono una revisione del rapporto con le altre specie. Analizzando questi (e altri) aspetti, il libro si focalizza nello specifico su coloro che si occupano a livello organizzato di benessere, cura, diritti e liberazione animale. Da una parte, emergono alcune caratteristiche generali, come un’ampia maggioranza femminile, titoli di studio medio-alti e una discreta equi-distribuzione in termini professionali. Dall’altra, il volume si concentra soprattutto sulle divergenze interne a quello che viene comunemente (e semplicisticamente) chiamato “movimento animalista”, omettendone così l’estrema pluralità. Grazie alla somministrazione di una survey, interviste agli attivisti e analisi dei frame, emergono infatti una notevole varietà di strategie, pratiche e riferimenti valoriali, la contemporanea presenza di lobby e conflitto, e la natura complessa di un fenomeno al centro dell’attenzione mediatica ma ancora poco studiato in termini sociologici

Bertuzzi, Niccolò (2018). I movimenti animalisti in Italia. Strategie, politiche e pratiche di attivismo. Meltemi: Milano

http://www.meltemieditore.it/catalogo/movimenti-animalisti-italia/

News

16/06/2018

Martin Portos wins the Juan J. Linz Prize to the Best thesis in Political Science 2017

alt
Martin Portos was just awarded with the Juan J. Linz Prize to the Best thesis in Political Science 2017 with his tesis “Voicing outrage, contending with austerity. Mobilization in Spain under the Great Recession”, realized under the supervision of prof. Donatella della Porta.

18/05/2018

Donatella della Porta at the Belleuve Forum in Berlin - May 23, 2018

alt
On May 23rd, 2018, the Federal President Frank-Walter Steinmeier talks with Donatella della Porta, Christoph Möllers and David Van Reybrouck about anti-politics, anti-establishment and the dangers of indifference to the political to address the 2018 topic of the Forum "Society without Politics - Testing Liberal Democracies".

08/04/2018

Austeridad, capitalismo y conflicto social. Nuevas tendencias en el estudio de los movimientos sociales - An interview with Donatella della Porta

alt
An interview with Donatella della Porta realized by COES - Centro de Estudios de Conflicto y Cohesión Social

Publications

Edited Volume - 2018

Solidarity Mobilizations in the ‘Refugee Crisis’. Contentious Moves

Donatella della Porta (ed.)
This edited volume ddresses a gap in research on social movements that has disregarded the origins of discontent and overlooks protest as a resource of the powerless; it offers insight into how the movement of refugees across the European Union and elsewhere activates political opportunities; it explores claims to citizenship made by refugees within processes of knowledge production and the mobilization of emotions

Monograph - 2018

I movimenti animalisti in Italia. Strategie, politiche e pratiche di attivismo.

Niccolò Bertuzzi
Il volume si focalizza su coloro che in Italia si occupano di benessere, cura, diritti e liberazione animale all'interno di contesti organizzativi. Grazie alla somministrazione di una survey, interviste agli attivisti e analisi dei frame, emergono una notevole varietà di strategie, pratiche e riferimenti valoriali, la contemporanea presenza di lobby e conflitto, e la natura complessa di un fenomeno al centro dell’attenzione mediatica ma ancora poco studiato in termini sociologici.